Roma, 9 set. (LaPresse) – Jean-Paul Belmondo “era uno di famiglia”. Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron alla cerimonia in onore della leggenda del cinema Jean-Paul Belmondo. “Era un improvvisatore geniale”, “Hollywood poteva brillare, Belmondo era qui. Sposò la Francia. Lui che con i suoi ruoli attraversò la storia del nostro Paese. Sbirro, delinquente, magnifico sempre, Belmondo abitò la Francia”, ha aggiunto il capo di Stato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata