Roma, 8 set. (LaPresse) – “Il governo sta seguendo, in un rapporto trasparente e corretto, la procedura di vendita di Acciai speciali di Terni, che come noto non può subire interferenze dello Stato, ma in relazione al quale abbiamo evidenziato le nostre aspettative rispetto al futuro di un’azienda strategica. La procedura di vendita ritengo possa concludersi con l’individuazione del soggetto entro il mese di settembre, forse prima della fine del mese, con una dimensione rispettosa dei dettami economici e ambientali”. Così il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, durante il question time alla Camera, rispondendo a un’interrogazione del Pd. “La mia aspettativa e quella del governo rispetto ad Ast – aggiunge – penso possa sicuramente rispondere anche alle aspettative di Terni, del territorio, dell’indotto e dei lavoratori. Una pagina dell’acciaio nazionale che, a differenza di altre, che aspettano ancora una risposta, può trovare una conclusione positiva”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata