Milano, 8 set. (LaPresse) – Il Qatar ha affermato che i talebani hanno dimostrato “pragmatismo” e dovrebbero essere giudicati per le loro azioni in quanto governanti indiscussi dell’Afghanistan, ma si sono fermati prima di annunciare il riconoscimento formale degli islamisti. Lo ha detto la vice e portavoce del ministro degli Esteri del Qatar, Lolwah al-Khater, ad AFP in un’intervista esclusiva che spetterebbe agli afghani determinare il loro futuro, non alla comunit√† internazionale. “Sono i governanti de facto, non c’√® dubbio su questo”, ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata