Milano, 8 set. (LaPresse) – “I terroristi che si trovano in Afghanistan stanno pianificando di fuggire e infiltrarsi nei Paesi vicini”. A dare l’allarme è stato il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, durante il primo incontro in videoconferenza sull’Afghanistan con i Paesi vicini: Pakistan, Iran, Tajikistan, Uzbekistan e Turkmenistan. “Dobbiamo spingere i talebani a tagliare interamente con tutte le forze di estremismo terroristico e ad adottare reazioni efficaci per limitare gli attacchi”, ha sostenuto Wang Yi ai rappresentanti dei Paesi vicini, “dobbiamo collaborare per rafforzare la cooperazione per il controllo dei confini e prendere per tempo i gruppi terroristici infiltrati nel Paese, per garantire la stabilità della sicurezza dell’area”. Inoltre il ministro degli Esteri cinese ha aggiunto che, prendendo atto dell’annuncio dei talebani che non produrranno più droga, si devono “aiutare gli afghani a sostituire il tipo di coltura”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata