Roma, 8 set. (LaPresse) – La Cina ha affermato di essere pronta a mantenere la comunicazione con Kabul dopo che i talebani hanno nominato il nuovo governo ad interim, formato per lo più da veterani intransigenti. Il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin, citato dai media locali, ha riferito che la Cina è “disposta a mantenere la comunicazione con il nuovo governo afghano” e ha ripetuto l’appello di Pechino ai talebani di tagliare i legami con tutti i gruppi terroristici, in particolare con il Movimento islamico del Turkestan orientale, ritenuto dalla Cina responsabile dei passati attacchi nella regione dello Xinjinag.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata