Milano, 7 set. (LaPresse) – La Commissione europea pubblicherà in autunno una proposta per l’aggiornamento delle regole sull’adeguatezza del capitale per le banche. La Banca d’Italia ha inviato una lettera congiunta insieme ad altre 24 banche centrali nazionali e autorità di supervisione finanziaria dell’Ue alla Commissione europea, chiedendo di garantire che la proposta sia adottata tempestivamente e che soddisfi per intero e in modo coerente l’accordo globale noto come Basilea III. “Diluire il quadro” di Basilea III “non sarebbe nel migliore interesse dell’Europa”, si legge nella lettera inviata all’esecutivo di Bruxelles. “La pandemia – si legge ancora – dimostra che le banche più resilienti sono in grado di sostenere meglio l’economia reale, anche durante i periodi di crisi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata