Roma, 6 set. (LaPresse) – Sul fronte vaccini, esistono tra i Paesi, “distanze sbagliate e non sostenibili. Nessuno deve restare indietro nella campagna di vaccinazione. I paesi più forti devono farsi carico di questo”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza nella conferenza stampa finale del G20 di Roma. “Il Covid è ancora un nemico insidioso – aggiunge -. La prima battaglia non può che essere quella attraverso i vaccini, che sono la chiave per aprire una stagione diversa”

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata