Roma, 6 set. (LaPresse) – In sede di legge di Bilancio “quindi a novembre ci saranno due proposte, a mia firma e quindi in Senato, per rivedere o cancellare il Reddito di cittadinanza. Non è un attacco a nessuno, ma si è rivelato un fallimento”. Così Matteo Salvini, leader della Lega, al termine della riunione della segreteria politica del partito alla Camera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata