Milano, 6 set. (LaPresse) – “La politica fiscale dovrebbe continuare a sostenere le famiglie e le imprese fino a quando la ripresa non sarà consolidata e più mirata”. Così l’Ocse nell’ultima edizione dell’Economic Survey sull’Italia. “Revocare prematuramente il sostegno alla liquidità – avverte – potrebbe indurre alla bancarotta imprese che, in condizioni differenti, sarebbero profittevoli”. Secondo l’Ocse “aumenterebbero altresì i livelli di disoccupazione e povertà, già notevoli prima del Covid, penalizzando in primis i giovani e le donne. I nuovi incentivi legati al mercato del lavoro sono volti ad incoraggiare le assunzioni man mano che si registreranno segnali di miglioramento dell’economia. L’Italia dispone di un’ampia gamma di strumenti per assicurare il sostegno alle imprese nella raccolta di capitale e di crediti una volta emerse dalla crisi”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata