Milano, 6 set. (LaPresse) – Il “generoso sostegno” del Governo italiano “ha mitigato le perdite di posti di lavoro e le avversità e ha altresì preservato la capacità produttiva” nel Belpaese. E’ quanto afferma l’Ocse nell’ultima edizione dell’Economic Survey sull’Italia. Secondo l’Ocse, infatti, “le garanzie sui prestiti e le moratorie sul rimborso del debito hanno sostenuto la liquidità delle imprese e ne hanno limitato i fallimenti”. Inoltre, “i regimi di lavoro a tempo ridotto e il divieto di licenziamento sono stati integrati da un sostegno al reddito per coloro che non beneficiano delle reti di sicurezza esistenti, unitamente al rinvio delle date di pagamento delle imposte dovute”, ricorda l’Ocse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata