Roma, 5 set. (LaPresse) – Il capo dello stato maggiore congiunto dell’Esercito degli Stati Uniti, il generale Mark Milley, ha avvertito del rischio di una guerra civile in Afghanistan. Milley, in un’intervista a Fox News, ha affermato che dopo il ritiro dell’esercito Usa nel Paese ci sono le condizioni per lo scoppio di una guerra civile che potrebbe poi portare alla rinascita e al rafforzamento di gruppi terroristici come al Qaeda e Isis.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata