Cernobbio (Como), 4 sett. (LaPresse) – “Analogo impegno deve riguardare ora il contributo dell’Unione europea alla causa della pace, dello sviluppo, della sicurezza e della stabilità internazionale. La globalizzazione dei mercati importa che avvenga contemporaneamente alla diffusione dei diritti, per il raggiungimento della piena dignità delle persone in ogni angolo del mondo. Di qui la necessità di una politica estera e di sicurezza comune”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un messaggio al Forum Ambrosetti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata