Milano, 4 set. (LaPresse) – Ieri la polizia ha eseguito, a Milano e in provincia di Lecco, 4 decreti di perquisizione locale e personale emessi dal capo della Sezione distrettuale antiterrorismo della Procura di Milano Alberto Nobili e dalla sostituta procuratrice Paola Pirrotta. I destinatari del provvedimento, indagati per i reati di attentato ai diritti politici dei cittadini, danneggiamento in occasione di manifestazione in luogo pubblico e mancato preavviso al questore di riunione in luogo pubblico, sono stati individuati dai poliziotti della Digos milanese quali responsabili del danneggiamento di un gazebo elettorale del M5S, compiuto durante la manifestazione con corteo, non preavvisata, organizzata dal movimento di protesta No Green pass e svoltasi a Milano sabato 28 agosto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata