Milano, 3 set. (LaPresse) – “Misure di contrasto alla povertà ci sono nella stragrande maggioranza dei Paesi e sono assolutamente non solo legittime ma necessarie. Poi queste misure vanno tarate rispetto alle risorse di cui si dispone. Dire che un grande Paese come l’Italia possa fare a meno di misure che contrastano la povertà sarebbe un errore micidiale. Certo, si possono correggere, cambiare e questo spetta al dibattito tra i partiti e alla scelte del governo, non certo alla Commissione europea”. Lo ha detto il commissario europeo per l’Economia, Paolo Gentiloni, esponente del Pd, alla Festa dell’Unità di Bologna.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata