Roma, 31 ago. (LaPresse) – “Pratiche dannose, come l’ ‘Italian sounding’, hanno raggiunto dimensioni preoccupanti, specialmente nell’agroalimentare”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio intervenendo all’assemblea di Federalimentare ‘Made in Italy alimentare: la ripartenza comincia da qui’. “La Farnesina”, ha sottolineato il ministro, “contribuisce agli sforzi che le imprese compiono per affrontare questo fenomeno, tramite informazione, orientamento e assistenza forniti dalla rete estera”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata