Roma, 31 ago. (LaPresse) – Il ministero degli Esteri cinese ha affermato che è stata voltata pagina nella storia afghana dopo il ritiro delle truppe statunitensi dal’Afghanistan “devastato dalla guerra”. “Il ritiro degli Stati Uniti mostra che la politica di intervento militare arbitrario e l’imposizione dei propri valori e sistemi sociali su altri Paesi è destinata a fallire”, ha detto il portavoce del ministero Wang Wenbin, “rispettiamo sempre la sovranità e l’integrità territoriale dell’Afghanistan, sosteniamo il principio di non interferire negli affari interni del Paese e ci atteniamo a politiche amichevoli per tutti gli afghani”, ha aggiunto Wang.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata