Roma, 30 ago. (LaPresse) – “L’Afghanistan non può diventare nuovamente un terreno fertile per il terrorismo e una minaccia alla sicurezza internazionale. Dobbiamo rimanere vigili e accettarci che i talebani rispettino l’impegno di impedire a qualsiasi gruppo terroristico di operare nel paese”. Lo ha detto, a quanto si apprende, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, alla riunione straordinaria, convocata in formato virtuale, dei paesi G7, più Turchia, Qatar e i rappresentanti di Nato e Ue.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata