Milano, 29 ago. (LaPresse) – “Se tutto il governo sarà d’accordo, noi abbiamo una valutazione assolutamente favorevole a consentire che la quarantena sia considerata come malattia e, quindi, non gravi sulle imprese e sui lavoratori”. Lo ha detto il ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Andrea Orlando, alla Festa dell’Unità di Modena, a proposito della quarantena pagata dall’Inps. “Noi – ha spiegato – avevamo segnalato la questione nell’ultimo scostamento, purtroppo non si sono trovate tutte le risorse necessarie. Io credo che nel frattempo siano maturate le condizioni perché alcune risorse che erano state impegnate in altra direzione possano essere utilizzate in questo senso. Quindi, credo che ci possa essere una risposta”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata