Città del Vaticano, 29 ago. (LaPresse) – “Seguo con grande preoccupazione la situazione in Afghanistan e partecipo alla sofferenza di quanti piangono per le persone che hanno perso la vita negli attacchi suicidi avventi giovedì scorso e di coloro che cercano aiuto e protezione. Affido alla Misericordia di Dio i defunti e ringrazio chi si sta adoperando per aiutare quella popolazione così provata, in particolare le donne e i bambini”. Lo dice Papa Francesco durante l’Angelus.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata