Milano, 29 ago. (LaPresse) – “La crisi afghana è frutto di un calcolo totalmente sbagliato da parte di tutto l’Occidente, io credo che le conseguenze saranno molto pesanti e credo che ci sia bisogno che l’Europa da subito si doti di una maggiore autonomia in politica estera e di difesa, poi per questa crisi specifica la parte umanitaria è fondamentale, quindi corridoi umanitari decisi a livello europeo e ognuno faccia la sua parte perché la situazione è gravissima”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, alla Festa dell’Unità di Milano rispondendo a chi gli chiedeva se in Afghanistan abbiano sbagliato piu gli Usa o la Ue nel pianificare il ritiro delle truppe.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata