Roma, 28 ago. (LaPresse) – “Ho girato l’Italia quest’estate e tutti quelli che ho incontrato, giovani e meno giovani, mi hanno fatto una richiesta che noi porteremo avanti in manovra economica e penso e spero ci sia la maggioranza in Parlamento: l’emendamento lo metto io, a mia prima firma. Poteva avere un senso quando l’abbiamo votato tre anni fa, si è dimostrato un fallimento assoluto: dobbiamo assolutamente cancellare il reddito di cittadinanza, che sta disincentivando il lavoro e il sacrificio, sta alimentando il lavoro nero, la disoccupazione, la concorrenza al ribasso”. Lo dice il segretario della Lega, Matteo Salvini, a Pinzolo alla festa del Carroccio. “Pensavamo andasse in una maniera diversa – aggiunge -, questo è stato un errore e gli errori vanno riconosciuti e rimediati. Penso che in autunno via il reddito di cittadinanza”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata