Roma, 27 ago. (LaPresse) – Tutte le dipendenti donne del Ministero della Salute Pubblica dell’Emirato Islamico dell’Afghanistan possono tornare a “svolgere regolarmente le proprie mansioni nella capitale e nelle province”. Lo ha riferito il portavoce dei talebani Zabihullah Mujahid su Twitter pubblicano un annuncio del ministero.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata