Roma, 26 ago. (LaPresse) – Al fine di assicurare l’esercizio del diritto di voto da parte di coloro che si trovano in trattamento domiciliare, in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario. “E’ stata riconosciuta ai Comuni la possibilità di istituire seggi speciali per la raccolta del voto domiciliare”. E’ quanto si legge nel protocollo sanitario per lo svolgimento delle prossime consultazioni elettorali messo a punto da ministero dell’Interno e ministero della Salute.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata