Teheran (Iran), 25 ago. (LaPresse/AP) – Il Parlamento iraniano ha approvato la maggioranza dei ministri proposti dal neoeletto presidente Ibrahim Raisi. I legislatori hanno votato a favore di 18 ministri su 19 dopo cinque giorni di audizioni e dibattiti. Non è stata approvata la nomina di Hossein Baghgoli a ministro dell’Istruzione, la cui esperienza è stata messa in discussione durante le audizioni. Baghgoli ha ricevuto 76 voti su 286 parlamentari presenti. Raisi aveva fatto appello ai legislatori affinché approvassero rapidamente i suoi candidati in modo che il governo potesse mettersi al lavoro per affrontare la pandemia e la difficile situazione economica del Paese, provato dalle sanzioni statunitensi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata