Roma, 25 ago. (LaPresse) – “Il rischio di reazioni scorrette da parte di chi non paga il biglietto o viene sanzionato per il mancato uso della mascherina esiste come esisteva prima. La situazione è estremamente variegata, naturalmente ci siederemo la prossima settimana con i sindacati per discutere di questi aspetti che però dipendono sopratutto dalle aziende locali, da Regioni e Comuni perché il Tpl ha a che fare con le loro funzioni”. Così il ministro delle Infrastrutture e mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, parlando a margine del meeting di Rimini. “Esiste già nella legge di bilancio per il 2021 la possibilità per i controllori di fare anche il controllo del rispetto delle norme anticovid. Ne discuteremo ma sopratutto saranno le regioni a discutere con le aziende che fanno Tpl a discutere di come potenziare questo servizio”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata