Roma, 24 ago. (LaPresse) – Il comitato Nazionale di Biosicurezza, Biotecnologie e Scienze della Vita (CNBBSV) della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha dato il libera al vaccino obbligatorio per chi svolge funzioni pubbliche e attività lavorative a contatto con i cittadini. Nel parere del comitato “pur lasciando doverosamente al Governo la sintesi delle posizioni e le modalità esecutive” si auspica l’obbligatorietà “con specifico riferimento a coloro che svolgono funzioni pubbliche e comunque attività lavorative che pongano il cittadino a stretto e continuo contatto con altri soggetti e con l’ovvia esclusione delle situazioni di rischio documentato di una possibile patologia post-vaccinale”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata