Milano, 23 ago. (LaPresse) – Sono 392 i migranti morti e 632 i dispersi sulla rotta Mediterraneo centrale fino ad oggi nel 2021, 1.024 complessivamente. È quanto emerge dai calcoli della sezione libica dell’Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim). I dati dei primi quasi 8 mesi di quest’anno superano già quelli dell’intero 2020, con 381 persone decedute e 597 disperse sempre sulla rotta del Mediterraneo centrale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata