Roma, 22 ago. (LaPresse) – “L’Italia considera imprescindibili cinque priorità. La prima è la protezione dei civili”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo al Meeting di Rimini. “L’Italia, presente con il console e un nucleo di militari presso l’aeroporto di Kabul e continua a lavorare per portare in salvo i collaboratori e gli attivisti che vogliono lasciare il Paese. In poco meno di una settimana abbiamo evacuato circa 1.600 civili afghani, nostri ex collaboratori e loro familiari, e il piano è di trasferirne in Italia circa 2.500”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, intervenendo al Meeting di Rimini.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata