Milano, 21 ago. (LaPresse) – In Italia “ci sono tanti colli di bottiglia da affrontare, il primo è la scuola”. Così il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervenendo al Meeting di Rimini. “Dobbiamo far ripartire la scuola fra tre settimane, però siamo al punto dell’anno scorso: non abbiamo fatto nulla. C’è il futuro del nostro Paese e il sindacato dice ‘no’ al Green pass: 187mila professori e maestri sembrerebbero non vaccinato. Credo che questo già la dica lunga”, ha aggiunto Bonomi. “Una scuola – ha sottolineato – dove noi stessi come Confindustria abbiamo fatto degli errori, pensando fosse lontana dalle nostre fabbriche, oggi ci accorgiamo delle difficoltà dovute dalla carenza di profili che possano intercettare le dinamiche di trasformazione 4.0”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata