Roma, 20 ago. (LaPresse) – “Lo sviluppo integrale della persona si è arricchito di ulteriori implicazioni e coerenze, connesse anche all’irrinunciabile principio di pari dignità e uguaglianza”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo messaggio in occasione dell’inaugurazione del Meeting 2021 di Rimini di Comunione e liberazione. “Se non fossimo conseguenti sarebbe un cedimento a quella cultura dello ‘scarto’, da cui ci mette in guardia Papa Francesco – aggiunge -, un rischio che si nutre altresì di pratiche consolidate e di alcune regole economiche che talvolta hanno la pretesa di apparire indiscutibili”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata