Roma, 20 ago. (LaPresse) – “Se il destino dell’umanità è comune, il futuro che dobbiamo comporre insieme non può più essere a somma zero. In cui, cioè, a un progresso in un’area debba corrispondere, a compensazione algebrica, un arretramento in un’altra. La formula vincente che dobbiamo applicare è esattamente quella cosiddetta win-win. Si vince insieme, si perde insieme. La crisi del virus lo conferma”. Così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo messaggio in occasione dell’inaugurazione del Meeting 2021 di Rimini di Comunione e liberazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata