Milano, 20 ago. (LaPresse) – Doppia velocità tra Ita e Alitalia: dopo il via libera dell’Enac che ha rilasciato a Ita le certificazioni lo scorso 18 agosto – in sole 4 settimane dalla richiesta della società – il vettore è pronto da giorni a inserire i suoi voli nei sistemi di vendita. Ita sta però aspettando la cancellazione dei voli da parte di Alitalia che, secondo fonti vicine al dossier, sta viaggiando a una velocità diversa. Per ambienti vicini a Alitalia non basterebbe il via libera da Bruxelles con comfort letter inviata a metà luglio. Inoltre il vettore, nonostante il Mise abbia dato più volte un via libera informale alle cancellazioni, insiste per ricevere una comunicazione ufficiale dal Ministero, più complicata da ricevere in queste settimane di agosto. I Commissari Straordinari di Alitalia, nonostante i via libera, incluso quello della Iata, non hanno ancora autorizzato la cancellazione dei voli, condizione indispensabile per consentire a Ita di avviare le vendite e proseguire il suo percorso verso l’avvio delle operazioni il 15 ottobre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata