Roma, 19 ago. (LaPresse) – Secondo quanto si apprende, durante il suo intervento alla ministeriale del G7, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha sottolineato come sia “importante agire in maniera coordinata nei confronti dei talebani. Dobbiamo giudicarli dalle loro azioni, non dalle loro parole. Abbiamo a disposizione qualche leva, sia pur limitata, su di loro come l’isolamento dalla comunità internazionale e la prosecuzione dell’assistenza allo sviluppo fornita finora. Dobbiamo mantenere una posizione ferma sul rispetto dei diritti umani e delle libertà, e trasmettere messaggi chiari tutti insieme”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata