Milano, 19 ago. (LaPresse) – Gli Stati Uniti hanno aumentato il personale consolare all’aeroporto di Kabul per accelerare l’evacuazione dei civili dall’Afghanistan tanto che ci sarebbero giù 6mila persone già pronte a salire sugli aerei. Lo ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Ned Price nel corso di una conferenza stampa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata