Roma, 13 ago. (LaPresse) – I punti principali sono: nuovi dati sulla durata del vaccino Moderna COVID-19 nel generare anticorpi neutralizzanti contro le varianti di interesse; le varianti studiate includono Alpha, Beta, Gamma, Delta, Epsilon e Iota; La maggior parte dei partecipanti che hanno completato il ciclo vaccinale mantiene anticorpi neutralizzanti e funzionali rilevabili contro le varianti per 6 mesi; Questi dati completano “altre recenti analisi basate su dati reali che dimostrano una robusta longevità dell’efficacia clinica del vaccino Moderna COVID-19, l’efficienza di fronte a livelli crescenti di preoccupazione per la variante Delta e in quelle categorie più difficili da trattare, come le persone in strutture di assistenza a lungo termine o i pazienti che vivono con il cancro. (vedi PR completo per i riferimenti)”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata