Milano, 11 ago. (LaPresse) – Ha ucciso a coltellate la compagna, tenendo il corpo in casa per una giornata e costituendosi alla polizia dopo 24 ore. È successo a Vigevano, nel Pavese, dove un uomo di 59 anni, pluripregiudicato, ha confessato l’omicidio della compagna 40enne, con cui stava da pochi giorni. Lo riporta la stampa locale. Ancora non è chiaro il movente del delitto: l’uomo avrebbe accoltellato la donna nel bagno dell’abitazione in via Novara, andando in commissariato dopo 24 ore. Al momento il 59enne è sotto interrogatorio negli uffici della polizia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata