Milano, 11 ago. (LaPresse) – “La condanna e la sentenza di Michael Spavor da parte della Cina sono assolutamente inaccettabili e ingiuste”. Lo ha detto il primo ministro canadese Justin Trudeau in una nota. “Il verdetto di Spavor arriva dopo oltre due anni e mezzo di detenzione arbitraria, mancanza di trasparenza nel processo legale e un processo che non ha soddisfatto nemmeno gli standard minimi richiesti dal diritto internazionale”, ha aggiunto. “Per Spavor, così come per Michael Kovrig, che è stato arbitrariamente detenuto, la nostra massima priorità rimane garantire il loro rilascio immediato. Continueremo a lavorare 24 ore su 24 per riportarli a casa il prima possibile”, ha sottolineato Trudeau. “I nostri pensieri, e i pensieri di tutti i canadesi, sono con Spavor e i suoi cari durante questo periodo incredibilmente difficile. Il governo del Canada continua a fornire assistenza consolare al signor Spavor e alla sua famiglia mentre lavoriamo per garantire il suo ritorno sicuro”, ha proseguito il primo ministro. “Voglio ringraziare i numerosi partner, amici e alleati del Canada per la loro solidarietà e supporto per il rilascio di Spavor e Kovrig e per la loro opposizione alla pratica della detenzione arbitraria. Non riposeremo finché non saranno riportati a casa sani e salvi”, ha concluso Trudeau.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata