Milano, 8 ago. (LaPresse) – “Gli ambiziosi traguardi che ci siamo prefissati nei piani di rilancio e resilienza non potranno essere raggiunti senza un responsabile sforzo, individuale e collettivo. Quella responsabilità esercitata dai tanti lavoratori italiani che hanno percorso le vie del mondo”. Lo scrive in un messaggio il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione del 65° anniversario della tragedia di Marcinelle, in Belgio, e della 20ª Giornata nazionale del sacrificio del lavoro italiano nel mondo. “Desidero rendere omaggio – aggiunge – al sacrificio di 262 minatori, tra cui 136 italiani, che sessantacinque anni or sono persero la vita nella tragedia di Marcinelle”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata