Palermo, 6 ago. (LaPresse) – I carabinieri di Palermo hanno fermato Romina Soragni per l’omicidio del compagno Giuseppe Vincenzo Canzonieri, 51 anni, trovato morto ieri sera nella cucina della loro abitazione in via Pagliarelli in contrada Cavalluzzi a Prizzi in provincia di Palermo. L’uomo era riverso a terra in un lago di sangue con alcuni cocci di bottiglia accanto. La donna, originaria di Rovigo, ha confessato ai carabinieri di aver ucciso il compagno. Secondo il medico legale l’omicidio sarebbe avvenuto fra le 18 e le 19 di ieri sera. Il ritrovamento del corpo alle 23 dopo che una pattuglia ha fermato la donna in paese mentre vagava in stato confusionale con le scarpe sporche di sangue. Il sostituto procuratore di Termini Imerese Chiara Salerno sta chiedendo la convalida al gip con la misura cautelare degli arresti in carcere per pericolo di fuga

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata