Roma, 5 ago. (LaPresse) – Professori e personale di scuola e università che non si doteranno di green pass saranno considerati assenti ingiustificati: a decorrere dal quinto giorno di assenza “il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento”. E’ quanto prevede il decreto sul green pass per scuola e trasporti approvato dal Consiglio dei ministri, come si legge in una bozza del testo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata