Tokyo, 3 ago. (LaPresse) – “E’ stato un lavoro costruito in 5 anni. Siamo fieri di quanto abbiamo fatto. Un’emozione grandissima. Il campo di regata si adattava bene alle nostre capacità”. Così Ruggero Tita commenta ai microfoni della Rai la vittoria della medaglia d’oro nella vela nacra-17 ai Giochi di Tokyo insieme a Caterina Banti. “E’ stata premiata la nostra costanza – gli fa eco la collega – ci siamo trovati fin dall’inizio in barca. Il nostro punto di forza e che siamo super coordinati e sincronizzati. Ci sono stati anche momenti difficile ma abbiamo sempre dato il massimo”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata