Milano, 3 ago. (LaPresse) – In merito ad articoli di stampa relativi alla gara bandita per la gestione del servizio di assistenza clienti, Ita precisa che: “Non si tratta di una gara al massimo ribasso. Al contrario, il bando attribuirà il 70% del punteggio sulla base di parametri tecnici, proprio per premiare chi possiede sia la flessibilità di gestire la curva dei volumi di telefonate previste nei prossimi mesi, sia l’esperienza e la capacità di offrire un servizio cruciale, all’altezza delle aspettative della clientela, attraverso soluzioni digitali e innovative che Ita ritiene come imprescindibili e la cui attuazione non può più essere rimandata”. Così la società in una nota.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata