Milano, 3 ago. (LaPresse) – “Abbiamo ancora circa 800-900 milioni di euro di cassa per le acquisizioni. Continuiamo a valutare le opportunità sul mercato come sempre in maniera disciplinata e opportunistica”. Lo ha detto il group cfo di Generali, Cristiano Borean, in call con le agenzie. “L’M&A – ha continuato – rimane per noi la preferenza per l’uso della cassa nel piano strategico, anche a seguito dei benefici di diversificazione che possiamo ottenere attraverso. Le acquisizioni non sono un obbligo, ma un modo per creare valore per gli azionisti ed è così che le vogliamo gestire”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata