Roma, 1 ago. (LaPresse) – Secondo quanto trapela da chi ha modo di assistere all’assemblea congiunta di deputati e senatori del M5S, il leader in pectore, Giuseppe Conte, avrebbe espresso forte malumore per le troppe assenze nelle file del Cinquestelle oggi, in aula, alla Camera, per l’inizio della discussione sulla riforma della giustizia e il voto sulle pregiudiziali di costituzionalità.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata