Cagliari, 1 ago. (LaPresse) – Posti in terapia intensiva esauriti all’ospedale Binaghi di Cagliari e una delle due intensive riaperte d’urgenza al Santissima Trinità con già 4 pazienti ricoverati. Al Binaghi sono 11, il dodicesimo letto viene lasciato libero per emergenze straordinarie. La situazione in Sardegna si è fatta difficile, con un progressivo e rapido precipitare della situazione: Rt al 2% più alto d’Italia, 163 contagi ogni 100mila abitanti (la soglia di allarme è 50), ospedali che si riempiono. Il confronto con i dati dello scorso anno dà una chiara idea della situazione: il 31 luglio 2020 c’erano solo 3 ricoverati e nessuno in rianimazione, ieri 75 degenti – 5 in più del giorno precedente – e 15 nelle terapie intensive. Un anno fa i positivi erano 10 contro i 300 di ieri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata