Firenze, 30 lug. (LaPResse) – Ha aggredito sei persone con coltello e taglierino a Firenze, prima di finire arrestato dalla polizia. L’uomo, un 31enne iracheno di etnia curda, non avrebbe, secondo gli inquirenti, agito per motivi religiosi ma per risentimento personale

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata