Milano, 29 lug. (LaPresse) – A luglio il sentiment economico nell’Ue raggiunge il massimo storico. L’idicatore del clima economico (Esi), infatti, aumenta per la sesta volta consecutiva sia nell’Ue (+0,9 punti) che nell’area euro (+1,1 punti). Il livello attuale (pari a 118 nell’Ue e 119 nell’area euro) è il più alto mai registrato dal 1985. Rispetto agli ultimi mesi, l’ultimo miglioramento è stato molto più debole, suggerendo che l’indicatore si sta avvicinando al suo picco. L’Employment Expectations Indicator (Eei) è rimasto invariato, a 111,6 punti (Ue)/111,7 punti (zona euro), ben al di sopra del livello pre-pandemia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata