Chicago (Illinois, Usa), 28 lug. (LaPresse/AP) – Boeing registra il suo primo trimestre in utile dal 2019. Il produttore di aerei statunitense ha registrato un utile di 567 milioni di dollari nel secondo trimestre, rispetto alla perdita di 2,4 miliardi registrata nello stesso periodo dello scorso anno. La società ha consegnato 79 aerei commerciali nel trimestre, rispetto ai 20 dell’anno precedente. Tuttavia, l’attività commerciale degli aerei ha perso utili, ma è stata compensata dai maggiori ricavi nell’unità di difesa e spazio di Boeing e dalla divisione servizi. L’utile rettificato è stato pari a 40 centesimi per azione. Wall Street aveva previsto una perdita per azione di 65 centesimi. I ricavi ammontano a 17 miliardi di dollari. Boeing sta lottando per riprendersi dalla messa a terra del Max dopo due incidenti mortali e la pandemia. La compagnia sta anche cercando di risolvere i problemi di produzione del jet 787, un aereo a due corridoi per voli più lunghi. L’azienda ha ridotto il tasso di produzione dei nuovi 787 per far fronte a difetti nella fusoliera.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata