Roma, 28 lug. (LaPresse) – “L’improvviso ritiro delle forze degli Stati Uniti e della Nato dall’Afghanistan segna il fallimento della politica degli Stati Uniti nel Paese, e il popolo afghano ha ora di fronte un’importante opportunit√† per stabilizzare e sviluppare il proprio Paese”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, citato dai media cinesi, incontrando a Tianjin una delegazione di talebani guidata dal capo negoziatore Abdul Ghani Baradar.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata