Torino, 25 lug. (LaPresse) – “E’ una medaglia che pesa troppo, pesano dieci anni di allenamento intenso, con dolori, gioie e sacrifici. Pesa tanto, tutto ciò che ho fatto finora ha un senso”. Lo ha detto Mirko Zanni, ai microfoni Rai Sport, dopo il bronzo olimpico conquistato nella categoria 67kg nel sollevamento pesi ai Giochi di Tokyo 2020. “Come cinque anni fa alle Olimpiadi Giovanili sono ancora qui con il bronzo al collo, non posso essere più felice di così. Sono emozionato”, ha aggiunto l’atleta azzurro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata